Ablazione.org – Terapia delle aritmie

A cura del Dr. Igino Contrafatto M.D. – Cardiac Electrophysiology – Salus Hospital – Reggio Emilia

Mappaggio Aritmie

Il Mappaggio di un’aritmia è il processo di raccolta e presentazione delle informazioni che si ottengono dagli Mappaggio di Flutter Atriale con Entrainment da CS prossimaleElettrogrammi intracardiaci. Durante laTachicardia, la finalità del mappaggio è quella di conoscere l’attività elettrica in vari punti delle camere cardiache, nel senso di ampiezza dell’impulso elettrico, e come è la sequenza temporale di questa attività elettrica (sequenza di attivazione). Queste informazioni permettono di chiarire il meccanismo di una tachicardia in corso e pianificare l’eventuale ablazione di punti cruciali nella “geografia” della tachicardia.

Con il progresso della tecnologia dei computer i processi di raccolta e presentazione degli elettrogrammi intracardiaci sono stati ulteriormente potenziati, fino al punto di riuscire a registrare e mostrare tutta l’attività elettrica di una camera cardiaca con un singolo battito!

Alcuni tipi di tachicardia sono transitorie e necessitano di essere indotte durante lo studio elettrofisiologico, per poi esssere mappate e quindi procedere all’ablazione. Protocolli di registrazione con elettrodi multipolari e apposiste modalità di stimolazione, con intervalli specifici, solitamente permettono di definire il meccanismo e il substrato della tachicardia.

Quando la tachicardia è di più breve durata o con circuiti più complessi, ci sono due sistemi di mappaggio disponibili. Il primo che si è reso disponibile è stato il sistema Elettro-Mappaggio Atrio sn CartoAnatomico Carto di Biosense Webster. Carto utilizza tre campi magnetici posizionati sotto il paziente e un microchip nella punta del catetere che è manovrato dentro il cuore; in questo modo, un computer rileva i tre campi magnetici nella punta dell’elettrodo e ricostruisce la posizione di esso allinterno del torace. La raccolta di molti

homosexuell dating garnison txpinay sex skandal video seiten downloadhttp://grecka-pochivka.com/mlwp/stoner-datingsingles ad abkürzungen

punti di contatto con la superficie interna della camera cardiaca, permetterà di renderne il volume vurtuale e anche i segnali elettrici registrati in quel punto.

Un altro sistema di mappaggio disponibile sul mercato è l’ Mappaggio Ensite 3D con arrayEnSite 3D Cardiac Mapping. L’originalità di questo sistema è il reticolo di elettrodi che riveste un palloncino che è poizionato e poi gonfiato all’interno di una cavità cardiaca. Dall’insieme degli elettrodi alla superficie del palloncino si rilevano 3360 elettrogrammi unipolari simultanei, in grado di definire la sequenza di attivazione cardiaco anche solo con un singolo battito!

Un altro sistema di mappaggio (NavX – Endocardial Solution) utilizza tre campi elettrici ortogonali sul torace del paziente; e, come per i campi magnetici del sistema Carto, anche in questo caso un computer rileva le tre impedenze sulla punta dell’elettrodo e quindi ricostruisce l’anatomia e la sequenza di attivazione in quella cavità del cuore.